Calendario Maggio – Giugno

SI RIPARTE!
Con grande soddisfazione vi comunichiamo che con:

ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 62 DEL 20/05/2020 contenente:
Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus COVID-19. - Ulteriori disposizioni. – Approvazione Protocolli di Sicurezza.

come riportato in calce alla pag. 4 – punto 4 dell’ordinanza, link:
https://www.regione.abruzzo.it/system/files/atti-presidenziali/2020/ordinanza-n-62.pdf

LE NOSTRE ATTIVITA’ ESCURSIONISTICHE RIPARTIRANNO IMMEDIATAMENTE:

Per questo abbiamo preparato una serie di proposte escursionistiche, in previsione di tutte le possibili misure di sicurezza e di contrasto previste dalla legge, riguardanti il distanziamento sociale, i dispositivi di sicurezza e la sanificazione degli ambienti, che ci consentiranno di ripartire immediatamente ad avvenuta riapertura delle attività.

ADESSO TOCCA A TE! CHE ASPETTI?

Per tutte le informazioni a riguardo siamo a disposizione.
Chiamaci al numero
3358053489, oppure scrivici una email a: escursioni@labetullaonline.com oppure sulla pagina fb Trekking ed escursioni nel Parco Nazionale d’Abruzzo”.

"ORSI E ALTRE FANTASTICHE CREATURE"

Escursioni giornaliere, con estensione facoltativa di due giorni, per osservare l’orso, i piccoli di cervo e di camoscio, il lupo e le copiose fioriture primaverili.

L’orso bruno Marsicano è presente solo in Italia e precisamente nel Parco d’Abruzzo, la popolazione estremamente ridotta viene stimata in cinquanta, sessanta esemplari, ed è per questo motivo che l’animale rientra tra le specie protette a forte rischio di estinzione.
Le escursioni, della durata di una o due giorni, saranno interamente dedicato all’orso che a maggio e giugno, dopo il “letargo” e la prima estenuante ricerca di cibo, entra nel periodo degli amori.
Una guida professionista condurrà i partecipanti nei luoghi più selvaggi del Parco alla ricerca delle tracce del grosso plantigrado con l’obiettivo di poterlo osservare e fotografare.

Nel Parco d’Abruzzo, il cervo Nobile fu reintrodotto negli anni settanta e popola adesso, con numerosi individui, le foreste e le valli dell’Area protetta.
Il camoscio Appenninico, specie endemica e molto rara, è legato agli ambiente di alta quota, da sempre presente nel Parco grazie alle politiche di tutela attuate nel passato dall’Ente.
Tra maggio e giugno le femmine di queste due specie di ungulati partoriscono un solo cerbiatto o camoscetto. Ed è questo uno dei periodi più belli per ammirarli con le dovute precauzioni e nel pieno rispetto dell’animale stesso.

Il lupo Appenninico è tra gli animali più difficili da avvistare per la sua diffidenza nei confronti dell’uomo e le sue abitudini prevalentemente notturne. Tra maggio e giugno, il suo istinto predatorio lo porta spesso ad esplorare i territori popolati da grossi branchi di cervi alla ricerca dei cuccioli nascosti nell’erba alta. Occasione unica per poterli osservare nel loro ambiente naturale.

Le escursioni in calendario verranno effettuate esclusivamente in ambiente montano dove sarà possibile ammirare, oltre alla rara fauna, bellissime fioriture primaverili, con la sola presenza di esperte guide professioniste.

PROGRAMMA ESCURSIONI:

Sabato 30 maggio – PIANEZZA

Appuntamento alle ore 14,00 a Civitella Alfedena (AQ) presso La Betulla in Via Nazionale 4, trasferimento con le proprie auto all’ingresso del sentiero F10 al km 53 – tra Opi e Villetta Barrea, partenza in escursione per Pianezza (Sentiero Parco F10), luogo di eccezionale interesse faunistico. Durante l’escursione verranno effettuate delle soste per l’osservazione della fauna del Parco ed in particolare all’orso, alle ore 18,30 ritorno alle auto e trasferimento a Pescasseroli per una osservazione serale al plantigrado, la fine dell’attività di osservazione è prevista per le ore 20,00/20,30.
itinerario: F 10 – distanza: 5 km – durata: 2,5 h. – dislivello: 350 m. – difficoltà: MEDIO/FACILE

Domenica 31 maggio – MONTE MARCOLANO

Alle ore 5,45, incontro con la guida a Pescasseroli presso il piazzale del Municipio e trasferimento in un punto prestabilito, nelle vicinanze del paese, per un osservazione all’orso, dopo l’attività di osservazione, alle ore 7,45, trasferimento presso il Passo del Diavolo e partenza in escursione per il monte Marcolano (Sentiero Parco T1/R4), regno incontrastato del lupo e dell’orso bruno marsicano. L’itinerario si snoda tra foreste di faggio e radure sino ad arrivare in cresta a quota 1940 mt. Pranzo al sacco. Pranzo al sacco a carico dei partecipanti. Il ritorno alle auto è previsto per le ore 16.30/17.00.
itinerario: T1/R4 – distanza: 12 km – durata: 6,5 h. – dislivello: 550 m. – difficoltà: MEDIA+

Sabato 6 giugno – SELVA MORICENTO – La faggeta vetusta Patrimonio Mondiale Unesco

Appuntamento a Pescasseroli presso il Piazzale del Municipio intorno alle ore 14,00, trasferimento con le proprie auto a Passo del Diavolo e partenza in escursione per Selva Moricento (sentiero Parco T1/T5), uno dei cinque siti dichiarati Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 2017, considerate tra le foreste meglio preservate d’Europa. intorno alle ore 18,45 ritorno alle auto e trasferimento per un appostamento all’orso in uno dei punti di osservazione più interessanti dell’Area Protetta, la fine dell’attività di osservazione è prevista per le ore 20,00/20,30.
itinerario: T1/T5 – distanza: 8 km – durata: 4 h. – dislivello: 400 m. – difficoltà: MEDIO/FACILE

Domenica 7 giugno – MONTE AMARO di Opi

Alle ore 5,45, incontro con la guida a Pescasseroli presso il piazzale del Municipio e trasferimento in un punto prestabilito, nelle vicinanze del paese, per un osservazione all’orso, dopo l’attività di osservazione, alle ore 8,15 trasferimento a Val Fondillo e partenza in escursione per il monte Amaro (sentiero Parco F2) tra le più belle escursioni di tutto il Parco Nazionale d’Abruzzo, regno del camoscio d’Abruzzo, l’itinerario percorre selvagge foreste di faggio sino ad arrivare in cresta da dove si domina un paesaggio mozzafiato. Pranzo al sacco a carico dei partecipanti.. Il ritorno alle auto è previsto per le ore 16,30/17,00.
itinerario: F2 – distanza: 8 km – durata: 5 h. – dislivello: 800 m. – difficoltà: MEDIA

Sabato 13 giugno – CICERANA

Appuntamento alle ore 14,00 a Pescasseroli, incontro con la guida e trasferimento con le proprie auto all’inizio del sentiero in località Rifugio del Diavolo, partenza per una bellissima escursione che attraversando boschi di faggio e radure conduce all’altopiano della Cicerana (sentieri Parco T1) durante l’escursione si effettueranno osservazioni mirati all’avvistamento dell’orso. alle ore 18,30 ritorno alle auto e trasferimento a Pescasseroli per una osservazione serale al plantigrado, la fine dell’attività di osservazione è prevista per le ore 20,00/20,30.
itinerario: T1 – distanza: 10 km – durata: 4,5 h. – dislivello: 350 m. – difficoltà: FACILE

Domenica 14 giugno – MONTE MARSICANO

Al mattino alle ore 5,30, incontro con la guida a Civitella Alfedena presso La Betulla in Via Nazionale 4 e partenza in escursione per il Monte Marsicano (2.245 m), bellissima ed impegnativa escursione, splendida per i panorami e la varietà di specie faunistiche che vi dimorano (cervi, camosci, lupi, orsi e aquile reali), pranzo al sacco, il ritorno viene effettuato sullo stesso itinerario che riporta il gruppo alle auto intorno alle ore 16,00/16,30. Sono previste soste in zone panoramiche con appostamenti alla fauna del Parco. Quasi certo l’avvistamento di branchi di camoscio d’Abruzzo, e cervo Nobile, possibilità di avvistamento di aquila Reale, lupo Appenninico, orso Marsicano, capriolo, cinghiale, microfauna.
itinerario: F 10 – distanza: 14 km – durata: 8 h. – dislivello: 1100 m. – difficoltà: MEDIA +

Sabato 20 giugno – PIANEZZA

Appuntamento alle ore 14,00 a Civitella Alfedena (AQ) presso La Betulla in Via Nazionale 4, trasferimento all’ingresso del sentiero F6 al km 53 – tra Opi e Villetta Barrea, partenza in escursione per Pianezza (Sentiero Parco F10), luogo di eccezionale interesse faunistico. Durante l’escursione verranno effettuate delle soste per l’osservazione della fauna del Parco ed in particolare all’orso, alle ore 18,30 ritorno alle auto e trasferimento a Pescasseroli per una osservazione serale al plantigrado, la fine dell’attività di osservazione è prevista per le ore 20,00/20,30.
itinerario: F 10 – distanza: 5 km – durata: 2,5 h. – dislivello: 350 m. – difficoltà: MEDIO/FACILE

Domenica 21 giugno – MONTE GRECO – Il Grande anello del monte Greco

Alle ore 6,00, appuntamento a Civitella Alfedena presso La Betulla in Via Nazionale oppure a Passo Godi intorno alle ore 6,30, trasferimento con le auto a Passo Godi (1547 m) e partenza in escursione per il Valico dello Scalone (1926 m), da li si risale ancora per circa 150 metri in dislivello per raggiungere la cima dello Scalone (2167 m), da quel punto si segue la lunghissima linea di cresta intercettando le cime di Serra di Rocca Chiarano (2262 m) e Rocca Chiarano (2175 m). Arrivati sulla cima di Rocca Chiarano si comincia la discesa fino alla Valle Pistacchio dalla quale inizia la salita verso il Monte Greco. Si prende in direzione del Monte Chiarano, e una volta in vetta, si continua lungo la morbida linea di cresta fino alla cima del Monte Greco (2285 m). Dalla sua cima è possibile osservare le cime delle Mainarde e il gruppo del Marsicano a ovest e le cime più alte dell’Appennino continentale (Maiella, Gran Sasso e Velino).
Il ritorno a Passo Godi avviene scendendo al Piano delle Gravare su una facile linea di cresta. Da quel punto inizia un lungo tratto nel piano da dove è possibile osservare le imponenti pareti che cadono a precipizio sull’altopiano e il grandioso circo glaciale di Rocca Chiarana. Al termine si risale il Valico dello Scalone per riprendere il sentiero Parco (Y2) che ci riporterà a Passo Godi alle l’auto.
itinerario: Y2/H2/Y2 – distanza: 18 km – durata: 7,5 h. – dislivello: 1200 m. – difficoltà: MEDIA++

Sabato 27 giugno – COPPO DELLA POLINELLA

Appuntamento alle ore 14,00 a Pescasseroli presso il piazzale del Municipio, incontro con la guida e trasferimento con le proprie auto in località Fonte della Padura, partenza in escursione per un bellissimo giro ad anello per Terraegna di Pescasseroli dal Coppo della Polinella (sentieri Parco Z1/Z2/V1), la zona, ricca di boschi vetusti che in questo periodo iniziano a germogliare, è rifugio di animali come il lupo e l’orso, il ritorno alle auto è previsto intorno alle ore 20,00/20,30.
itinerario: Z1/Z2/V1 – distanza: 6 km – durata: 3 h. – dislivello: 300 m. – difficoltà: MEDIO/FACILE

Domenica 28 giugno – LAGO VIVO/VALLE LUNGA

Al mattino, intorno alle ore 6,00, incontro con la guida a Barrea presso il Bar 7 Nani e partenza in escursione per la bellissima Valle Lunga attraverso il Lago Vivo (sentiero Parco K6, K4, K7), luogo di eccezionale importanza per la fauna selvatica del Parco. Verranno effettuati appostamenti per ammirare, con un po’ di fortuna cervi e camosci. La discesa avverrà su un altro percorso che porterà l’escursionista alle auto intorno alle ore 16,30/17,00.
itinerario: K6/K4/K5 – distanza: 14 km – durata: 7 h. – dislivello: 800 m. – difficoltà: MEDIA

Sabato 04 luglio – FOSSA PERRONE/SORGENTE PUZZA

Appuntamento alle ore 14,30 a Pescasseroli presso il piazzale del Municipio, incontro con la guida e trasferimento con le proprie auto fino al Rifugio del Diavolo, partenza in escursione per Fossa Perrone/Sorgente Puzza (sentieri Parco T1/R4/T6) durante l’escursione si effettueranno appostamenti con attrezzatura da osservazione mirati all’avvistamento dell’orso bruno.
itinerario: T1/R4/T6 – distanza: 10 km – durata: 5 h. – dislivello: 300 m. – difficoltà: MEDIO/FACILE

Domenica 05 luglio – MONTE META

Alle ore 6,00, incontro con la guida ad Alfedena presso il Bar La Meta e partenza in escursione per il Monte Meta, (sentiero Parco M1/L1) luogo di straordinaria importanza per l’osservazione della fauna del Parco. Verranno effettuati appostamenti per ammirare cervo e camoscio e con un po’ di fortuna anche l’orso, il lupo e l’aquila Reale che di questi luoghi sono abituali frequentatori. Pranzo al sacco a carico dei partecipanti. La discesa, su un altro percorso, avverrà nel pomeriggio intorno alle 16,00/16,30, ora in cui è previsto l’arrivo alle auto.
itinerario: M1/L1 – distanza: 13 km – durata: 6 h. – dislivello: 800 m. – difficoltà: MEDIA +

I costi sono i seguenti:

  • Escursione del sabato €. 20,00, escursione della domenica € 20,00, escursioni del sabato e della domenica € 37,00
  • Albergo in pensione completa con pranzo al sacco nella giornata della domenica
    in camera singola € 65,00
    in camera doppia/tripla € 50,00 a persona (solo per componenti dello stesso nucleo familiare)

Il costo totale comprende: cena, pernottamento, prima colazione e pranzo al sacco in albergo 3 stelle con servizi privati in camera, assistenza completa per l’intera durata del soggiorno di un Accompagnatore di Media Montagna iscritto al Collegio Reg. delle Guide Alpine. Iscrizioni entro il GIORNO PRIMA.

Numero massimo di partecipanti: 10

Abbigliamento consigliato: Zaino, bastoncini da trekking, scarponi da montagna, capi adatti per temperature variabili tra i 10 e i 18 gradi, mantellina per la pioggia, macchina fotografica, torcia, binocolo.

Al fine di svolgere le attività nel pieno rispetto delle prescrizioni relative al Covid-2, La Betulla adotterà tutte le misure atte a garantire la sicurezza dei partecipanti al trekking, ed in particolar modo:

  • Durante le escursioni e negli ambienti comuni dovrà essere rispettato il distanziamento sociale e il divieto di assembramento, indossando la mascherina.
  • I trasferimenti verranno effettuati esclusivamente con le proprie auto.
  • Per chi sceglierà di mangiare in hotel verrà garantita la distanza minima prevista dalla legge dalle altre persone, per chi sceglierà di dormire in Hotel verrà riservata la camera singola, le camere doppie/triple/quadruple verranno riservate solo a persone dello stesso nucleo familiare.

Come arrivare: in auto dal versante adriatico con autostrada A14 fino a Pescara e A25 fino all’uscita di Sulmona/Pratola Peligna, seguire poi per Roccaraso, Castel di Sangro, Barrea e quindi Civitella Alfedena. Per chi invece proviene dal lato opposto, da Roma seguire l’autostrada A1 fino all’uscita di Ferentino e successivamente la strada regionale SR214 fino a Sora. Seguire poi la SR666 e SR509 in direzione di Strada Statale 83 Marsicana con arrivo a Villetta Barrea e poi proseguire per Civitella Alfedena (1,8 km). Da Napoli seguire l’autostrada A1 fino all’uscita di Caianello e successivamente seguire la strada in direzione di Venafro, Colli al Volturno, Rionero Sannitico, Alfedena, Barrea e quindi Civitella Alfedena.

Iscriviti al Broadcast WhatsApp

Se vuoi ricevere le nostre info sui prossimi trekking in calendario via WhatsApp, in maniera anonima, iscriviti al nostro Broadcast.
(N.B: non è un gruppo WhatsApp).
Per farlo devi salvare nei contatti della tua rubrica il numero 3358053489 e inviarci un messaggio di conferma con il tuo nome e cognome e la dicitura “ISCRIVIMI“.

X
X